20 Ott

Atleti e podi 2019

Per quelli come me ottobre è il fine stagione, il fine anno ma anche il nuovo inizio! Non li ho mai presentati ma mi ritrovo a tirare le somme di fine stagione e non posso che essere contento. C’è il podio. Ho scelto di mettere solo “i primi tre”, così, come mi suggerisce un amico, il prossimo anno gli altri sono stimolati a fare ancora meglio!

MTB:

Tony Longo
Un anno di lavoro insieme. Un periodo invernale intenso sia dal punto fisico che dal punto di vista mentale. Coaching, ipnosi, definizione obiettivi, punti di vista diversi…per lui un grande cambiamento.
1° durona bike Durona BIKE
1° casentino bike Casentino Bike
1° troi trek TROI TREK – Ciclo Team Gorgazzo
2° 100 km dei forti @100 km dei forti
2° La tramun La Tramun. UCI MTB Marathon World Series
2° generale corsa a tappe desafio Chirripò MTB Desafío Chirripó 2020
3° Val di Fassa Val di Fassa Events
altri risultati di rilievo quali
8° Cape Epic, 5° Trans Costa Rica, 7° Transalp, 5° Hero, 8° Campionato Italiano (doppia foratura), 4° Tremalzo Bike, 7° Roc D’azur.
Una stagione in cresta dall’inizio alla fine e che se non fosse stato per i tanti, troppi guasti meccanici avrebbe potuto andare molto meglio. Ma è la mtb e i guasti fanno parte del gioco!

Gaia Ravaioli
Bhe, una grande obiettivo segnato in rosso e centrato.
1° mondiale 24h SOLO. Wembo Poche parole se non wow.
1° Tiliment bike in condizioni proibitive Tiliment Marathon Bike
2° Garda Marathon MTB Garda Marathon
2° GF Vicari
3° Muretto di Alassio
3° GF Kask
4° Campionato Italiano Marathon
5° Capoliveri Legend Cup Capoliveri Legend Cup
8° Hero

Cristiana Tamburini
Ho iniziato da poco a lavorare con lei ma si merita il terzo posto per via della prestazione che ha dimostrato di poter fare in gare lunghe e impegnative. Ha partecipato alla Transalp BIKE Transalp, corsa a tappe di 7 giorni. Ha partecipato nella categoria solo. 7 giorni di bike, manutenzione da sola, tutto da sola. 3° classificata. Ha voglia di far fatica, si allena tutte le mattine all’alba o anche prima…vediamo, vediamo.

TRIATHLON:

Alessio Cappa
Sempre ottimi risultati e miglioramento continuo. L’esempio di come uno stile di vita sano, equilibrato e il giusto metodo possono portare negli anni sempre piccoli miglioramenti. Come sempre piccoli dettagli messi insieme fanno grandi differenze. Tutto questo è stato:
13° FINISHER e primo italiano al mondiale di Triathlon Ironman Estremo in Norvegia in 12h14’26” Zalaris Norseman Xtreme Triathlon
– 3,8 km nuoto – 55’32”
– 180 km bici 3200 D+ 6h18’
– 42,195 km corsa 1700 D+ 4h55’

Paolo Stasi
Altro ottimo alteta, due gare su distanza IRONMAN per lui quest’anno! Siamo alla ricerca della famosa slot per Kona ma ancora una volta ci è sfuggita accipicchia! Merita sempre posto d’onore per l’impegno e per le tante, forse troppe ore passate sui rulli in una stanza vicino a Detroit.
6° Age Group Ironman Boulder (CO) 10h05’03” IRONMAN Boulder
– 3,8 km nuoto 1h06’
– 180 km bici 4h50’
– 42 km corsa 3h57’
18° Age Group Ironman Louisville 8h54’30” (frazione nuoto annullata) IRONMAN Louisville
Molto buono il crono bike più run del secondo Ironman! Contento perché ha gestito molto bene la frazione in bici riuscendo poi a correre la maratona in 3h39’! Bene cosi! Livello altissimo in questa gara

Mauro Folchini
Un cavallo pazzo sul podio! Poco supporto ma grande risultato! Merito delle sue gambe e del suo cranio da zuccone valsabbino! Non ha mollato un colpo nel suo Ironman estremo di Livigno (ICON) ICON Livigno Xtreme Triathlon. Anche qui super prestazione con un bel decimo assoluto e 3° di categoria.
– 3,8 km nuoto 1h11’55”
– 195 km bici 5000 D+ 8h39’
– 42,2 km corsa 1600 D+ 5h18’

RUNNING:

Alberto Peracchiotti
Alberto è un bravissimo Osteopata torinese che è stato capace di investire in un grandissimo progetto su se stesso, oltre che nel suo lavoro. Alberto ha partecipato alla gara di ultratrail più dura, più famosa e più bella che conosco. Il TOR DE GIANTS. Dopo poco ha spento l’orologio e si è goduto il viaggio. Giorni e giorni di cammino e corso nelle Alpi della Val D’Aosta. Completa il tour con il sorriso, senza troppa stanchezza e con la voglia di fare tanto altro.
143h e 405esimo in classifica al suo primo TOR.

Andrea Toniolo
Un veterano delle imprese che superano le aspettative e anche quest’anno, con umiltà e tanto allenamento prova il personale alla sua prima mezza maratona. Conclude
4° con 1h17’54” non malissimo per la sua prima mezza maratona!

@alberto pennisi
Alberto ha un obiettivo nel 2020 che mi tocca le budella. Non conosco la gara che andrà a fare ma a giudicare dalle immagini penso sia una delle manifestazioni podistiche più interessanti d’Europa. Anche con lui ho iniziato da poco ma porta già a casa un bel
1° al CELTIC TRAIL 2019

GRAZIE A TUTTI.
PROSSIMO ANNO ALTRE SFIDE INTERESSANTI SONO PRONTE DA PROGETTARE!

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *